Snorkeling nel Parco Marino Costa dei Gelsomini

Uno dei pochi modi che abbiamo, per capire quanto sia importante proteggere il mare, è dare un’occhiata alle meraviglie che stanno al di sotto della sua superficie. Snorkeling nel Parco Marino Costa dei Gelsomini è un nuovo progetto di Blue Conservancy rivolto ai partecipanti della Sea Turtles Experience 2024.

Cos’è lo snorkeling

Lo snorkeling è sicuramente uno dei modi più semplici per scoprire le meraviglie che si celano al di sotto della superficie del mare. E’ un’attività accessibile a tutte le età e livelli di abilità, perfetta per chi desidera vivere momenti di pura meraviglia e connessione con la natura.

Indossando una maschera, uno snorkel (o boccaglio) e un semplice paio di pinne, sarà possibile spostarsi galleggiando sulla superficie dell’acqua e immergendo il viso, si potrà osservare da vicino la bellezza del mondo sommerso.

Non c’è bisogno di trattenere il respiro, il boccaglio ti permetterà di continuare a respirare dalla bocca mentre nuoti nelle acque cristalline del parco marino “costa dei gelsomini” guidato dal nostro staff.

Salpe. Snorkeling nel parco marino costa dei gelsomini. Blue Conservancy
Cassiopea. Snorkeling nel parco marino costa dei gelsomini. Blue Conservancy
Posidonia illuminata dai raggi del sole. Snorkeling nel parco marino costa dei gelsomini. Blue Conservancy

Cosa ti serve

Per fare snorkeling nel Parco Marino Costa dei Gelsomini, Maschera, snorkel e pinne sono le uniche cose di cui avrai bisogno per andare alla scoperta del blu.

Ne esistono diverse tipologie e modelli differenti, nel caso sia la tua prima volta ti consigliamo di acquistare solo attrezzatura di buona qualità.

In caso di necessità sarà possibile acquistare quanto necessario anche in loco presso l’emporio di Brancaleone.

Una maschera in vetro temperato e di buona fattura eviterà le fastidiose infiltrazioni di acqua e l’appannamento della maschera stessa.

N.B. La temperatura dell’acqua in estate si aggira tra i 25-28°C pertanto non è necessario essere provvisti di muta a meno che non siate particolarmente freddolosi.

Dove ti immergerai

Che tu sia un esperto della subacquea o un principiante, fare snorkeling nel Parco Marino Costa dei Gelsomini è il posto ideale per dare uno sguardo nel blu.

Questo tratto di costa è un’area ad elevato valore naturalistico ambientale – Sito di Importanza Comunitaria (SIC IT9350160 “Spiaggia di Brancaleone”) – ed è da tempo area di nidificazione delle tartarughe marine della specie “caretta caretta”.

I fondali bassi e le acque cristalline di questo parco marino, saranno il luogo perfetto per osservare i diversi habitat e le forme di vita che caratterizzano il mar Mediterraneo.

Dalle praterie di posidonia alle distese di sabbia bianca fino ad arrivare ai numerosi relitti che riposano nei bassi fondali della costa delle tartarughe.

Per la “Sea turtles experience 2024” abbiamo previsto una giornata dedicata per questa attività. Parteciperai ad una breve lezione introduttiva/briefing sullo snorkeling successivamente, ci sposteremo lungo la costa dei gelsomini a bordo della nostra imbarcazione e ti accompagneremo alla scoperta del mondo sommerso.

Regole e sicurezza

Non è necessario essere esperti subacquei, ma bisogna essere in grado di nuotare in modo sicuro e tranquillo. Come in ogni attività che si svolge in natura è necessario seguire alcune regole per non danneggiare l’ambiente che andremo ad esplorare e per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti.

Rispetta sempre queste cinque regole e vivrai un’esperienza unica in sicurezza:

  1. Ascolta e rispetta sempre le indicazioni che ti verranno date dal nostro staff. Ogni volta che si esplora un ambiente naturale occorre essere consapevoli dei rischi a cui si può andare incontro; per questo motivo e per evitare situazioni di pericolo ti chiediamo di seguire scrupolosamente le indicazioni che ti verranno fornite dal nostro personale durante il briefing.
  2. Non prendere iniziative che possano comportare pericoli per la tua incolumità o per quella del gruppo.
  3. Guarda ma non toccare. Non toccare o infastidire fauna e flora ricordati che siamo ospiti di un ecosistema molto fragile e che alcuni organismi possono essere pericolosi se infastiditi o toccati.
  4. Entra in acqua solo se se ti senti bene e sei in buona forma fisica. Uno dei pericoli più comuni dello snorkeling è l’affaticamento, quindi è importante non allontanarsi troppo dalla costa, dalla barca o dal gruppo e non sottostimare il proprio livello di fitness. Se ti senti stanco o sotto stress o semplicemente non ritieni di essere in buona forma fisica, entrare in acqua è sconsigliato.
  5. Usa il sistema di coppia e non allontanarti mai dal gruppo. Sebbene non stiamo praticando immersioni con le bombole, è sempre meglio fare affidamento su un compagno. Prima di entrare in acqua e durante il briefing stabiliremo delle coppie in modo che ogni partecipante possa sempre fare affidamento su qualcuno in caso di necessità.

Blue Conservancy è un’associazione che da oltre quindici anni si occupa di tutela e conservazione delle tartarughe marine in Calabria. Scopri di più

Dona Con Bonifico Bancario
Sostieni Blue Conservancy

E’ possibile effettuare una donazione tramite bonifico bancario all’IBAN: IT 70J 01030 81320 000001929724

intestato a Blue Conservancy Onlus, Montepaschi di Siena – CodiceBIC/SWIFT (per bonifici dall’estero): PASCITM1RC6

Il modulo non è pubblicato.